Chi siamo


Grissinificio Feyles Roberto 

a Santena

Il vero e unico rubatà torinese



Il grissinificio Feyles vanta una storia lunga quasi cinquant’anni nel campo della panificazione. Lo stabilimento fu inaugurato nel 1969, e da allora la ricetta del famoso “Rubatà” e di altri prodotti, viene realizzata in modo artigianale. Il grissinificio è a conduzione familiare, ricrea l’atmosfera che si respirava negli antichi panifici dove le lavorazioni venivano eseguite nel rispetto dei tempi. Il grissinificio di Roberto Feyles a Santena, ha privilegiato la produzione dei famosi Rubatà, i grissini più antichi della storia, dall’aspetto nodoso, compatti. Nati per volere di un medico che diede indicazione ad un fornaio di corte di realizzare un “pane” senza mollica. Un alimento semplice, naturale, genuino.


La scelta delle materie prime di alta qualità unite alla capacità produttiva maturata negli anni ha permesso all’attività di raggiungere livelli di soddisfazione molto alti. La produzione dei famosi grissini negli anni si è arricchita di prodotti, accanto al grissino classico, trovano posto il grissino all'olio extravergine di oliva che ha contribuito ad aumentare la fabbricazione. Il Rubatà all'olio extravergine di oliva ha incrementato notevolmente le richieste del prodotto tanto da spingere i titolari a sfornare ogni giorno della settimana l’alimento. 


Il grissino è uno dei più celebri e diffusi prodotti da forno della gastronomia Torinese e uno dei più noti della cucina italiana all'estero. Il nome grissino da ghërsa, classico pane piemontese, di forma allungata. Esiste una forma di grissino ancora più antica e tradizionale è il Rubatà in piemontese: rotolato, perché il fornaio durante la lavorazione, taglia dalla lista un pezzo di pasta e lo arrotola sul tavolo. Caratterizzante è la nodosità della superficie dovuta alla lavorazione manuale. L’invenzione del grissino avvenne quasi per caso, anzi fu creato per fini terapeutici, serviva per nutrire un bambino cagionevole di salute, che poi da adulto sarebbe diventato re. 


La produzione di grissini Rubatà a Santena è di pertinenza del grissinificio Feyles, storico stabilimento a conduzione famigliare nato nel 1969 in provincia di Torino. L’obbiettivo della famiglia Feyles era quello di portare avanti la tradizione tramandata di generazione in generazione in fatto di grissini. La lavorazione dei grissini seppure è eseguita dai macchinari ha mantenuto integra l’antica ricetta. Ingredienti naturali e di origine controllata. I titolari per la selezione dei prodotti si affidano ad aziende note ed esclusivamente del territorio. Farine ricavate da macinatura a pietra, olio di oliva extravergine, acqua, sale e lievito, semplici ingredienti per un prodotto gustoso. La scelta dei cereali e degli ingredienti, la preparazione e la cottura degli impasti vengono realizzati con meticolosa attenzione. Da quando hanno iniziato il loro percorso nel mondo della panificazione, hanno prestato sempre attenzione alla qualità dei prodotti realizzati, sperimentando nuove miscele, abbinando ingredienti per rubatà gustosi. La produzione di grissini Rubatà a Santena, è sinonimo di eccellenza. Nello stabilimento Feyles c'è la possibilità di acquistare i grissini appena sfornati.
Il Robatà o Rubatà è nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole.